Home / BENESSERE / Gomma da masticare appiccicata? Ecco come rimuoverla

Gomma da masticare appiccicata? Ecco come rimuoverla

A tutti chi prima chi poi è capitato di imbattersi in quel chewing gum gettato, lasciato per dispetto o finito per sbaglio nel posto sbagliato. Capelli, suola delle scarpe, tappeto di casa o sedile dell’auto la gomma da masticare appiccicata resta sempre una gran rottura. Quindi come fare per rimuoverla?

L’incidente più frequente accade mentre stiamo camminando per strada sentiamo subito che la suola si attacca e lascia lunghi filamenti appiccicosi. Il consiglio più diffuso è quello di congelare la scarpa mettendola in un sacchetto di plastica. Dopo un’ora, induritasi, la gomma la si può staccare in blocco. C’è anche chi consiglia di utilizzare acetone o benzina e chi invece preferisce lo scotch.

Al cinema, appiccicata alla poltrona sulla quale ti siedi, si incolla sui vestiti; anche in questo caso il freddo è la soluzione. Un cubetto di ghiaccio per 10 minuti fino a quando non si indurisce e si rimuove con un coltello. Sennò si può, come nel caso della scarpa, mettere “l’abito incriminato“ in un sacchetto e riporlo nel freezer. L’alternativa è il caldo: appoggiare la parte con la gomma sul cartone (o carta velina) e stirare. Anche in questo caso potrebbe aiutare lo scotch. Efficace anche il sapone liquido, per panni o mani ma è necessario farlo penetrare bene con una spazzola e poi toglierlo con un pettine di legno. C’è anche chi, se la stoffa lo permette, fa bollire il capo o immerge l’area interessata nell’acqua bollente e con uno spazzolino rimuove la gomma strofinando. Qualcuno utilizza il burro di arachidi, l’aceto (fatto riscaldare precedentemente), lo smacchiatore (da raschiare con un coltello da burro) o la lacca per capelli (fa indurire la gomma).

Tappeti, moquette e sedili dell’auto non si possono mettere in freezer… Però si può utilizzare il ferro da stiro, come nel caso degli abiti. Per i sedili in stoffa, può andar bene anche un prodotto per smacchiare (seguire sempre le istruzioni).

Se di pelle, si possono mettere i soliti cubetti di ghiaccio in una bustina e lasciarli per una quindicina di minuti a contatto. La bustina di ghiaccio va bene anche per moquette e tappeti: in questi casi, si deve prima cercare di rimuovere il più possibile con un cucchiaio (partendo dall’esterno per arrivare al centro). Dopo aver fatto congelare la parte, con un temperino o un coltellino si deve sollevare delicatamente di qualche millimetro le fibre di tessuto per poi tagliarle con delle forbicine (meglio quelle delle unghie). Per togliere eventuali residui, è meglio usare un prodotto adatto e poi, per riallineare le fibre, utilizzare di nuovo il cucchiaio. Nel caso della moquette, oltre ai cubetti di ghiaccio, si può utilizzare il phon: una volta squagliata la gomma, si può rimuovere con un tovagliolo di carta resistente (vanno bene anche le strisce della ceretta). L’importante è fare pressione sul chewing gum, in modo che si attacchi. Comunque il metodo meno invasivo è quello del ghiaccio.

Nel caso dei capelli, bisogna agire in fretta.

La bustina con il ghiaccio da applicare sulla ciocca è un rimedio. La gomma si sbriciolerà. Per i pezzi che restano ancora attaccati, si può utilizzare un pettine fitto. La seconda alternativa è un impacco  di olio di oliva: prima si massaggia la ciocca in modo che l’olio penetri più a fondo, si lascia agire per una trentina di minuti e come nel caso precedente ci si aiuta con un pettine. Sconsigliamo l’utilizzo del phon. Una terza opzione è il burro di arachidi da applicare con uno spazzolino lasciare agire e rimuovere la gomma con un panno. 

cargando...

Check Also

Eliminare i brufoli in pochi minuti: scopriamo i rimedi casalinghi con prodotti al 100% naturale

I brufoli sono un problema che affligge non solo i ragazzi in fase adolescenziale ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *